Certificati online: I medici Cgil chiedono che il governo blocchi sanzioni fino ad incontro con ministro

NEWS

 

medici1.jpgDisagi, disservizi per i pazienti, lunghe attese ai call center. “Il sistema informatico per l’invio dei certificati medici online, questa mattina è stato in tilt per diverse ore – denuncia la Cgil -”, perchè più medici, con lo spettro del licenziamento, si saranno collegati per fare tutto via web”.

“Per questo, avvertono Massimo Cozza, Segretario Fp Cgil Medici, e Nicola Preiti, coordinatore dei medici di medicina generale, chiediamo al governo di intervenire per bloccare le sanzioni fino all’incontro preannunciato dal ministro Brunetta”.

“Tutto “già previsto – aggiungono – così come il rischio di affollamento dei Pronto soccorso, dove i medici ospedalieri possono continuare a fare i certificati cartacei, senza incorrere nelle sanzioni”.

Certificati online: I medici Cgil chiedono che il governo blocchi sanzioni fino ad incontro con ministroultima modifica: 2011-02-02T09:06:52+01:00da vitegabry
Reposta per primo quest’articolo